TESORI NASCOSTI

Il nostro primo obbiettivo è stato quello di dare un titolo al progetto a noi affidato, ovvero la digitalizzazione delle lettere carcerarie. Il titolo scelto per il nostro progetto è “LETTERE IN GABBIA”, nato da un “gioco di parole” derivato dal fatto che molte di queste lettere sono state nascoste fino ai giorni nostri, ignorate e tenute lontane dai rispettivi destinatari.
Successivamente ci siamo recati al Parco di Porto Conte nel quale abbiamo raccolto varie informazioni e preso visione del corretto utilizzo dei 791.902,59 € finanziati da vari enti tra cui l’Europa. Il nostro principale obbiettivo è quello di trasmettere, attraverso i portali a nostra disposizione, il tema del nostro progetto a più persone possibili.

Precedente Leggere tra le righe... Successivo Blog Post 2